Feed RSS

Archivi tag: dolcebau

Dolce Bau, il gelato per i nostri amici 4zampe

Inserito il

dolcebau_colori_web_400x229L’idea di questo gelato è nata osservando i tanti clienti soliti a frequentare la gelateria con i loro cani. La scena tipica era vedere il cane che aspettava con golosità le ultime gocce del gelato gustato dal padrone. Sentivo il forte conflitto del padrone che voleva far gustare il gelato al cane e, di contro, la consapevolezza che alcuni ingredienti sono fortemente sconsigliati per la sua dieta. Toccante.

Quindi, ormai più di un anno fa, ho cominciato a sperimentare un gusto speciale, che non contenesse ingredienti sconsigliati come latte e derivati, zucchero, e… assolutamente da evitare…  cioccolato.

Dopo vari mesi i primi test di gradevolezza… risultati buoni. Mancava qualcosa. Ho deciso quindi di aggiungere dei baccelli di vaniglia Bourbon del Madagascar…. risultato eccellente!! Oltre il 95% dei cani gradisce questo gusto.

Questa primavera un bell’articolo sul quotidiano locale Messaggero Veneto ha sancito il lancio di questa proposta.

Ora i cani possono gustarsi questo gelato artigianale con la serenità dei loro padroni. E senza sensi di colpa. Per la sua comosizione è indicato anche per i gatti.

Molti mi chiedono se Dolce Bau può essere mangiato anche dagli umani. Certamente!! Si tratta di un gelato alla vaniglia con latte di riso, senza zucchero e molto ricco in fibre. Preparato con ingredienti di prima qualità. Molto indicato per diete ipocaloriche.

In questi mesi ho ricevuto tanti apprezzamenti per l’idea, l’iniziativa e per la sensibilità dimostrata verso gli amici a 4 zampe ed i loro padroni.

Grazie a tutti per queste grandi soddisfazioni

Paolo Dolce
artigiano gelatiere

Annunci

Auguri di buona Pasqua

Inserito il

Auguriamo a tutti i nostri clienti, amici e simpatizzanti una felice Pasqua!

Lo staff di Dolce Gelato

pasqua2013

Buona Primavera!

Inserito il

Di nuovo è primavera

Quando pareva essere infinito il passato inverno…SANYO DIGITAL CAMERA
quando il suo gelo arrivava fino all’inferno
senza più sole il suo tempo…
ma è già trascorso… in un momento
ora l’atmosfera è dolcemente più vera…
ora che in un battito d’ali è già primavera
e noi possiamo piano piano respirarla…
e delicatamente assaporarla
vedere il suo arrivare nello sbocciare di un fiore…
che rilascia nell’aria il suo delicato odore
godere il suo sentire nel volo di una rodine sola…
che migrando timidamente il cielo sfiora
aspettando che arrivi di nuovo l’estate col suo sapore…
quando… quando sarà di nuovo amore
e le mani si cercheranno tra la sabbia ancora umida…
e i corpi si ameranno avvicinando la loro pelle timida
intanto i cuori si riscaldano nel tempo della primavera…
si sfiorano le labbra nel soffio tiepido della sera
lentamente arrivano mille piacevoli sensazioni…
che nei giochi dell’amore daranno presto calde emozioni.

Ornella Bianchini